GIANFRANCO CHIARELLI (DIT): “IL GOVERNO MODIFICHI LE ATTUALI PRIORITÀ”

Il governo cambi rotta sulle priorità: meno provvedimenti ideologici e più attenzione ai problemi degli italiani. Reato di tortura, chiaramente mirato a colpire le Forze dell’Ordine, Ius Soli, provvedimento che punta unicamente ad ampliare la base elettorale della sinistra, in prospettiva delle prossime elezioni politiche, ulteriore norma sull’apologia del fascismo, che, eventualmente, dovrebbe riguardare tutte le dittature, compresa quella comunista. Queste sono le priorità del governo Gentiloni-Renzi. Senza parlare del presidente della Camera che vorrebbe abbattere palazzi e monumenti del ventennio! Un Paese alle prese con emergenze epocali, quella della disoccupazione che aumenta innanzitutto; quella dei migranti, che vede l’Italia abbandonata al suo destino dai partner europei. E, ancora, le aree terremotate che registrano ritardi biblici in tema di ricostruzione e sostegno alle popolazioni colpite; la crisi del sistema bancario e di quello industriale, con il caso Ilva in primo piano. Di fronte a tanto il governo, e con esso la maggioranza parlamentare, impegnano tempo, risorse, e l’attenzione della pubblica opinione, su provvedimenti fondati su pregiudizi ideologici che, in ogni caso, non risolvono alcuno dei tanti problemi che riguardano gli italiani. Molto meglio a questo punto occuparsi di una buona legge elettorale per dare al Paese un governo finalmente scelto dal popolo.

On.le Avv.to Gianfranco Chiarelli
Commissione Giustizia Camera dei Deputati

VIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *