OSPEDALE SAN CATALDO, CHIARELLI: TROPPI RITARDI

Troppi ritardi e incertezze caratterizzano il nuovo ospedale San Cataldo di Taranto, il sindaco convochi conferenza di servizi.

“Con l’inserimento dei fondi nel Contratto istituzionale di sviluppo a parere di Invitalia sono stati messi al sicuro rispetto al rischio definanziamento gli oltre 200 milioni di euro da anni destinati dal Cipe al nuovo ospedale San Cataldo di Taranto. Quindi non vi è l’obbligo, sempre a parere di Invitalia, di assumere obbligazioni giuridicamente vincolanti per la realizzazione del nuovo ospedale entro il 31 dicembre 2017, così come invece è previsto dal decreto Milleproroghe del 2017. Leggi tutto “OSPEDALE SAN CATALDO, CHIARELLI: TROPPI RITARDI”

CHIARELLI (DIT): “MISURE PER IL SUD NON DIVENTINO BASE PER VOTO DI SCAMBIO”

“È il caso che il governo si sbrighi con l’emanazione dei decreti attuativi ed eviti che le misure per il Sud siano utilizzate come merce di scambio in campagna elettorale. Il governo ha quasi accumulato un mese di ritardo nell’emissione del decreto attuativo che permetterà la applicazione della misura denominata Resto al Sud contenuta nel decreto per lo sviluppo del Mezzogiorno convertito in legge il 3 agosto 2017. Leggi tutto “CHIARELLI (DIT): “MISURE PER IL SUD NON DIVENTINO BASE PER VOTO DI SCAMBIO””