ESUBERI ILVA, CHIARELLI: “TRATTATIVA-PANTOMIMA CON MITTAL, SI AZZERI TUTTO”

All’indomani dell’incontro saltato fra Mittal e sindacati a Roma, l’on. Gianfranco Chiarelli interviene sulla questione, definendo l’intera trattativa una “pantomima”:

……..Se intenda disporre accurate verifiche relative alle garanzie generali di affidabilità dei gruppi che hanno presentato offerta per la suddetta gestione, affinché, prioritariamente rispetto alle valutazioni di natura economica, siano valutate le capacità manageriali…” Leggi tutto “ESUBERI ILVA, CHIARELLI: “TRATTATIVA-PANTOMIMA CON MITTAL, SI AZZERI TUTTO””

SULLA QUESTIONE ILVA

 

In epoca non sospetta, e soprattutto con atti parlamentari (atto Camera interpellanza 2/01746 testo di Martedì 4 aprile 2017, seduta n. 773) ponevo in dubbio la opportunità di assegnare la gestione al gruppo Mittal-Marcegaglia, avendo chiari i possibili drammatici scenari di cui oggi tutti sembrano rendersi finalmente conto. Successivamente, sempre con atti parlamentari (atto Camera interpellanza 2/01871 testo di Martedì 4 luglio 2017, seduta n. 826), ho evidenziato la preoccupazione per la crisi dell’indotto Ilva, ed in particolare degli autotrasportatori, sollecitando il governo ad emanare provvedimenti a favore delle aziende. Leggi tutto “SULLA QUESTIONE ILVA”

CHIARELLI (DIT): “MISURE PER IL SUD NON DIVENTINO BASE PER VOTO DI SCAMBIO”

“È il caso che il governo si sbrighi con l’emanazione dei decreti attuativi ed eviti che le misure per il Sud siano utilizzate come merce di scambio in campagna elettorale. Il governo ha quasi accumulato un mese di ritardo nell’emissione del decreto attuativo che permetterà la applicazione della misura denominata Resto al Sud contenuta nel decreto per lo sviluppo del Mezzogiorno convertito in legge il 3 agosto 2017. Leggi tutto “CHIARELLI (DIT): “MISURE PER IL SUD NON DIVENTINO BASE PER VOTO DI SCAMBIO””

AEREI, TRENI, AUTOSTRADE, L’ON. CHIARELLI: “SUD ISOLATO”

“Altro che intermodalità dei trasporti! Ci mancava il blocco dei voli Ryanair, ciliegina su una torta indigesta, che completa il disastro del sistema trasporti nel Sud. Mentre si enfatizza l ‘alta velocità dei treni per il Nord, il Mezzogiorno è di fatto isolato. In Puglia e nella provincia di Taranto in particolare, si registra una sommatoria di problematiche. Cominciando dai continui disservizi del sistema Sud-Est, che penalizza ormai da anni pendolari, lavoratori e studenti. Poi il taglio netto ai treni. Taranto senza un aeroporto e con una stazione ferroviaria ormai desertica per assenza di treni. Leggi tutto “AEREI, TRENI, AUTOSTRADE, L’ON. CHIARELLI: “SUD ISOLATO””